Aloe Vera: Come Riconoscerla e Prendersene Cura

Aloe Vera: Come Riconoscerla e Prendersene Cura

Questa volta esploreremo il mondo di una pianta amatissima sia per la facilità con la quale è possibile farla prosperare e moltiplicare, sia per i suoi innumerevoli utilizzi in ambito estetico e curativo.

Poi come non tener conto del suo fascino come elemento d’arredo: a nostro avviso questa succulenta è ottima per chi ricerca del verde “facile” e “semplice”, perfetta con ogni tipo di stile, dal più minimal al più rustico.

Non solo, come abbiamo visto nell’articolo precedente, l’aloe vera è l’ideale in camera da letto, in quanto capace di ripulire l’aria da alcune sostanze tossiche contribuendo così a migliorare la qualità del sonno.

Detto questo è evidente come questa pianta non può mancare tra le nostre mura domestiche, e nemmeno fuori aggiungerei…

A questo punto non ci resta che conoscerla un po’ più da vicino per distinguerla dalle altre specie esistenti in natura, e per poter capire meglio, quali possano essere le sue principali esigenze e necessità.

Leggi tuttoAloe Vera: Come Riconoscerla e Prendersene Cura

10 Piante da Camera da Letto: Le Migliori Per Dormire Meglio

Felce di Boston - 10 Piante da Camera da Letto

La nostra camera da letto è un luogo, per certi versi, sacro della nostra casa: qui ci riposiamo, ci rilassiamo magari con un buon libro, e perché no, è anche il posto dove spesso maturiamo decisioni e scelte importanti della nostra vita.

Un noto proverbio dice: “la notte porta consiglio” e noi aggiungeremmo solo se, in questa stessa notte, si ha la possibilità di riposare e ristorarsi adeguatamente.

Allora perché non rendere la nostra stanza da letto ancora più confortevole, calda e rilassante con l’aggiunta di benefiche piante e fiori?

Nel corso di questo articolo vedremo alcune delle migliori piante da avere in camera da letto, come anche tutti i vantaggi che la loro presenza ci offre, al fine di migliorare il benessere generale del nostro ambiente domestico.

Non solo, cercheremo anche di rispondere ad alcune delle domande più frequenti che gravitano intorno a questo importante tema, ad esempio, quali sono le piante da tenere nella stanza in cui si dorme, quali tra queste emettono ossigeno di notte? Etc…

Ma prima di proseguire oltre è importante capire in che modo le piante siano in grado di ripulire l’aria circostante.

Volendo essere sintetici, le piante attraverso la Fotosintesi Clorofilliana, il processo alla base del quale si fonda la loro sopravvivenza, attuano degli scambi gassosi con l’aria circostante.

Ovvero di notte prendono ossigeno rilasciando anidride carbonica e, di giorno, prendono anidride carbonica rilasciando ossigeno.

Ebbene proprio in questo ultimo passaggio, le piante ci aiutano a migliorare la qualità dell’aria che respiriamo, per l’appunto assorbendo anidride carbonica insieme ad altri inquinanti.

Ma, come vedremo di seguito, la rimozione di elementi inquinanti dall’aria è prerogativa solo di alcune piante.

Detto ciò non ci resta che partire con le 10 migliori piante da mettere in camera da letto!

Lo sapevi che: secondo la NASA una buona depurazione dell’aria può esserci in presenza di una pianta ogni circa 9 metri quadrati. A questo proposito le piante sono degli ottimi alleati per quegli ambienti dove non vi sono frequenti ricambi d’aria. 

Leggi tutto10 Piante da Camera da Letto: Le Migliori Per Dormire Meglio

Crassula Ovata: Cura, Caratteristiche e Curiosità

Crassula Ovata: Cura, Caratteristiche e Curiosità

Questa volta parleremo di una succulenta abbastanza nota per diverse ragioni: il suo valore simbolico, infatti sembrerebbe che attiri fortuna e soldi, la sua originale esteticità, e anche, la semplicità delle cure da questa richieste.

Come avrete intuito dall’immagine sopra la protagonista di questo articolo è la Crassula Ovata e, anche in questo caso, parlerò per esperienza personale, infatti la pianta in questione è con me da circa un anno.

Questa succulenta, anche chiamata Albero di Giada è la pianta giusta per tutti coloro che cercano del verde di piccole e medie dimensioni, resistente, di facile manutenzione e di un indiscutibile potere ornamentale.

Lo sapevi che: l’albero di Giada oltre ad avere una crescita abbastanza lenta, su per giù 5 cm all’anno, può raggiungere l’altezza massima di circa 150 cm.

Di seguito, come faccio di solito, vi illustrerò diversi aspetti che caratterizzano questa originale succulenta, ovvero, le sue caratteristiche generali, alcuni utili accorgimenti per far sì che rimanga sempre in salute, i principali problemi che possono intaccarne la sua naturale bellezza e, infine, il suo prezzo.

Lo sapevi che: la Crassula si arricchisce dell’aggettivo”Ovata” per via della forma delle sue foglie, che richiamerebbero la caratteristica forma delle uova. Non solo, è anche conosciuta con il nome di Albero di Giada, sempre in riferimento alla forma e al colore delle sue foglie, che in questo caso invece ricorderebbero le pietre di Giada.

Leggi tuttoCrassula Ovata: Cura, Caratteristiche e Curiosità

Ficus Microcarpa Ginseng: Caratteristiche, Cura e Consigli

Ficus Microcarpa Ginseng: Caratteristiche, Cura e Consigli

Oggi parleremo di un’altra bellissima pianta facile da curare ma soprattutto meravigliosa per il suo grande fascino concentrato in dimensioni, per così dire, “ridotte”.

Come avrete intuito dall’immagine sopra, stiamo parlando del Ficus Ginseng, una pianta in grado di regalarci tutta la bellezza di un piccolo albero in miniatura.

Purtroppo ho darvi una brutta notizia: in natura non esiste il Ficus Ginseng!

Quest’ultimo è il nome “commerciale” dato alla pianta in questione, in realtà il suo vero nome botanico è Ficus Microcarpa (e in altri casi Ficus Retusa).

Infatti, come avremo modo di vedere in seguito più nello specifico, quando parliamo di Ficus Ginseng ci riferiamo a due parti di un Ficus (Microcarpa o Retusa), infatti possiamo osservare alcuni rami ricolmi di foglie visibilmente innestati su di un tronco.

Immagino che nel mio caso (vedi sotto) si possa parlare di un Ficus Microcarpa, anche se, leggendo su alcuni forum, noto come siano in molti a sostenere la tesi secondo cui solo il tronco apparterebbe ad un Microcarpa, i rami invece proverrebbero da un Retusa.

Potrebbe interessarti anche: Sansevieria Cylindrica: Caratteristiche, Cura e Prezzo

Leggi tuttoFicus Microcarpa Ginseng: Caratteristiche, Cura e Consigli

Ficus Elastica Robusta: Caratteristiche, Cura e Consigli

Ficus Elastica Robusta: Caratteristiche, Cura e Consigli

Anche questa volta ci addentriamo nel mondo di una nuova meravigliosa pianta, ampiamente apprezzata per il suo lato estetico e per la semplicità delle cure richieste: stiamo parlando del Ficus Elastica.

In questo contesto tratteremo di una sua particolare varietà, ovvero il tipo “Robusta”, una delle pianta da vaso (se parliamo del Nord e del Centro della nostra Penisola) sicuramente tra le più diffuse nelle nostre case e in ambienti più formali come uffici, banche etc..

Nel Sud Italia, al contrario, è possibile apprezzarne la sua giunonica bellezza anche in piena terra, in ambienti aperti come giardini, aree verdi etc…

Di questa precisa pianta posso parlare per esperienza diretta.

A questo proposito posso dirvi come la mia convivenza con il ficus in questione è sicuramente positiva a tal punto che lo consiglierei davvero a chiunque desideri del verde “facile” e dalla grande personalità!

Come per le altre piante viste finora, anche questa volta osserveremo del Ficus Elastica i seguenti punti: le sue caratteristiche principali, ovvero i diversi nomi con i quali è comunemente conosciuto e anche come si presenta; le accortezze più generali da seguire per far sì che rimanga sempre in buona forma; e ancora, i possibili problemi e i disagi a cui si potrebbe dover far fronte con una pianta di questo tipo.

Potrebbe interessarti anche: Pachira Acquatica: Caratteristiche, Cura e Curiosità

Leggi tuttoFicus Elastica Robusta: Caratteristiche, Cura e Consigli

Pachira Acquatica: Caratteristiche, Cura e Curiosità

Pachira Acquatica: Caratteristiche, Cura e Curiosità

La pianta che oggi scopriremo insieme è conosciuta con il nome di Pachira Acquatica ed è perfetta per coloro che vogliono introdurre nel proprio ambiente domestico della flora molto originale e piena di personalità.

La Pachira che ho nella mia casa è relativamente giovane (vedi immagine sotto), è con me da circa un anno e sono davvero entusiasta che sia ancora in ottima forma, a dirla tutta, mi sembra quasi, che ogni giorno diventi sempre più bella…

Proprio in virtù di questa piacevole convivenza con la pianta in questione, desidero raccontarvi la mia esperienza e parlarvi anche di tutte quelle condizioni, essenziali e irrinunciabili, affinché la vostra Pachira possa rimanere sempre florida e bella.

Potrebbe interessarti anche: Sansevieria Cylindrica: Caratteristiche, Cura e Prezzo

Leggi tuttoPachira Acquatica: Caratteristiche, Cura e Curiosità

Sansevieria Cylindrica: Caratteristiche, Cura e Prezzo

Sansevieria Cylindrica

Anche questa volta parleremo di una pianta che oltre richiedere poche cure possiede anche un grande potere decorativo e ornamentale: la Sansevieria Cylindrica.

A questo proposito se siete in dubbio di come dare un tocco personale, caldo ma allo stesso tempo moderno alla vostra casa, questa succulenta potrebbe essere giusto la pianta che fa al caso vostro.

Infatti le sue forme essenziali e il suo fascino esotico si prestano benissimo a qualsiasi tipo di arredamento, dal più country al più chic!

Di seguito vi mostreremo le sue principali caratteristiche, in che modo curarla e quali possono essere i problemi che ci si ritrova a dover affrontare con una Sansevieria di questo tipo.

Infine scopriremo anche il suo prezzo e anche alcune interessanti curiosità che potrebbero tornarci utili prima del suo acquisto.

Leggi tuttoSansevieria Cylindrica: Caratteristiche, Cura e Prezzo

Cura della Zamioculcas Zamiifolia: Alcuni Consigli Per Farla Vivere a Lungo

Cura della Zamioculcas Zamiifolia: Alcuni Consigli Per Farla Vivere a Lungo

Questa volta è il turno di un’altra meravigliosa pianta d’appartamento, ovvero la succulenta Zamioculcas Zamiifolia che potrete trovare qui su Amazon, conosciuta anche con i nomi di pianta di Padre Pio, ZZ Plant e Gemma di Zanzibar.

Come vi ho già accennato in questo articolo, questa succulenta prende il nome del noto Santo di Pietrelcina per via delle gocce di lattice che a volte la piante emette. Da queste gocce vi sarebbe un’associazione spirituale alle lacrime del santo versate per i peccati commessi dal uomo.

ZZ Plant è il suo nome in inglese e come vediamo riprende le iniziali del nome botanico della pianta: Zamioculcas Zamiifolia.

Per quanto riguarda invece il quarto nome, ovvero Gemma di Zanzibar, la denominazione nasce per via delle sue origini, ovvero l’Est dell’Africa, in particolare la Tanzania e l’isola di Zanzibar.

Attenzione: Molte volte si confonde la Zamioculcas (famiglia: Araceae) con la Zamia (famiglia: Zamiaceae). Sono due piante appartenenti a famiglie diverse, molto probabilmente questo genere di confusione avviene per via della somiglianza del loro aspetto fogliare. 

Ma ora vediamo meglio insieme come prenderci cura di questa meravigliosa pianta sempreverde.

Leggi tuttoCura della Zamioculcas Zamiifolia: Alcuni Consigli Per Farla Vivere a Lungo

Schlumbergera: Caratteristiche, Cura e Consigli

Schlumbergera: Caratteristiche, Cura e Consigli

Questa volta parleremo della meravigliosa Schlumbergera, ovvero una pianta grassa che regala meravigliosi fiori, a chi ne possiede una nella propria casa.

Ma attenzione, non fatevi ingannare dalla denominazione pianta grassa, in quanto sebbene lo sia, questo non significa che dovremo comportaci allo stesso modo di come facciamo con i suoi “colleghi cactus”.

Pertanto scopriamo insieme le sue caratteristiche generali, in che modo curarla e tanto ancora altro.

Leggi tuttoSchlumbergera: Caratteristiche, Cura e Consigli

Come Prendersi Cura del Pothos: Alcuni Consigli Per Farlo Vivere a Lungo

Come Prendersi Cura del Pothos: Alcuni Consigli Per Farla Vivere a Lungo

Anche questa volta osserveremo più da vicino una pianta che può davvero dare tante soddisfazioni se impariamo a rispettare solo alcuni e semplici accorgimenti.

La pianta di cui sto parlando è il Pothos ed è molto apprezzata e diffusa nelle nostre case soprattutto per le sue qualità ornamentali. Infatti il pothos che potrete anche trovare qui su Amazon, si configura come un ottimo elemento di arredo, in particolare modo, se si ha voglia di colorare di verde gli angoli a volte “spenti” della propria casa.

Immaginate ad esempio un rigoglioso pothos su una libreria, dove le sue lunghe liane ne incorniciano gli scaffali traboccanti di libri. O ancora, in un corridoio dall’aria anonima, o perché no, in un angolino del bagno per dare un tocco esotico.

Leggi tuttoCome Prendersi Cura del Pothos: Alcuni Consigli Per Farlo Vivere a Lungo